Liceo Scientifico e Linguistico Statale di Ceccano in dulcedine societatis, quaerere veritatem

Per non dimenticare, Giornata della Memoria 2020

Teatro, musica, cinema, dibattiti, studio: tutte le risorse del Liceo in campo per la Giornata della Memoria 2020. La Repubblica Italiana con la Legge n. 211 del 20 Luglio 2000 ha istituito la Giornata della Memoria. Il 27 gennaio del 1945, 72 anni fa, alle ore 11,54,  le truppe sovietiche entravano nel Lager di Auschwitz, rivelando al mondo l’orrore di quanto era accaduto. Tutti sono chiamati ad  inchinarsi profondamente, nell’intimo, davanti alla innumerevole schiera di coloro che hanno sofferto e sono stati messi a morte per un meschino desiderio di potenza; ci viene dunque chiesto un atteggiamento di silenzio  ma anche di attiva partecipazione. La Giornata della Memoria non ha come compito quello della commiserazione delle vittime, non chiede un atteggiamento compassionevole: la Shoah è un’enorme questione politica e antropologica. Politica, perché pone il problema di come un popolo civilizzato abbia scientemente deciso di eliminarne un altro. Antropologica, perché rappresenta una cesura, una rottura nella civiltà occidentale. Per i Ceccanesi in modo particolare la data assume un ulteriore significato, in quanto proprio il 26 gennaio del 1944, 76 anni fa,  alle 14,16, la Chiesa di S. Maria a fiume, monumento nazionale e santuario caro alle tradizioni più antiche, fu distrutta da un bombardamento aereo. Le rovine del santuario sono rimaste impresse nella memoria viva degli abitanti di questa città come monito a che non si ripetano più stragi di questo genere. 

Per queste ragioni, tutti i docenti, nella loro libertà d’insegnamento, sono invitati a dedicare lo spazio che riterranno opportuno ad approfondimenti didattici sulla Giornata della Memoria, affinché ciascuno di noi sia costruttore di pace ad iniziare dalle sue azioni quotidiane e dalle sue relazioni familiari e affettive.  

Il Liceo celebrerà la Giornata della memoria in tre giorni:

  • lunedì 27 gennaio dalle ore 11, in aula magna, si succederanno diversi momenti, coordinati da Matteo Limongi, ex allievo, studioso della Shoah. Ci sarà un percorso a cura degli allievi della IV B, il racconto del viaggio della memoria degli allievi che vi hanno partecipato negli anni precedenti, la presentazione di un libro sul film di Vittorio De Sica  Il giardino dei Finzi Contini  di Gerry Guida.

  • martedì 28 gennaio, nell’assemblea studentesca, ci sarà la visione del film Jo Jo Rabbit di Taiki Waititi  cui seguirà il dibattito nelle due sale

  • giovedì 30 gennaio, ci saranno due performance teatrali

Alle ore 11,54 di lunedì 27 gennaio 2020,  il Liceo ricorderà tutte le vittime della Shoah con un minuto di silenzio.

Lettera della Dirigente alla comunità scolastica

Conclusa ieri l’esecuzione dei tamponi agli studenti e al personale ATA del…

Il Liceo non si ferma: elezioni, tutto on line

Tutta la procedura elettorale on line, hanno votato più di 700 studenti e oltre…

Echomuses, la musica batte il virus, suonare e cantare insieme a distanza

Stanze virtuali sperimentate al Liceo di Ceccano per consentire ai musicisti di…

Al Liceo, un albero per Willy, Giusto tra i Giusti

Willy tra i Giusti, tra coloro che hanno donato la loro vita per salvarne altre

Gallerie fotografiche


Liceo Scientifico e Linguistico Statale Ceccano - scuol@ 2.0 Via Fabrateria Vetus snc - 03023 Ceccano (FR)

Tel 0775.604137 - Fax 0775.621021 - CF 92052850606 - Email frps070001@istruzione.it - Pec frps070001@pec.istruzione.it
Sito web http://www.liceoceccano.edu.it


NOTE LEGALI | PRIVACY | TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

https://form.agid.gov.it/view/2c6bd3fe-023f-4dfe-aaa1-3377e141e651