Liceo Scientifico e Linguistico Statale di Ceccano in dulcedine societatis, quaerere veritatem

Al Liceo, un albero per Willy, Giusto tra i Giusti

di Federico Palladini


Un albero della Corte dei Giusti del Liceo di Ceccano, il giardino della scuola, dedicato a coloro che hanno donato la loro vita per gli altri, sarà dedicato a Willy Monteiro Duarte, il ragazzo brutalmente ucciso alcuni giorni fa a Colleferro mentre tentava di sedare una rissa.

Il suo gesto ammirevole e coraggioso, da vero cittadino, è un esempio di altruismo e di partecipazione attiva e gli attribuisce un posto d’onore nel nostro giardino arboreo, dove tanti sono già gli alberi dedicati ai Giusti che hanno fatto il bene per gli altri e per il mondo intero.


Oltre che sul gesto nobile di Willy, questa storia tragica deve farci riflettere anche sulla condizione di coloro che ne hanno causato la morte e sul ruolo che ognuno di noi ha nella società. Deve essere un’occasione di meditazione per guardare avanti ed estendere l’attenzione dalla unanime condanna del gesto degli aggressori alla funzione educativa della scuola. 

Nelle scuole di ogni ordine e grado da quest’anno l’educazione civica diventerà una disciplina curricolare. È una grande missione affidata alla scuola, chiamata a spendere ogni risorsa a sua disposizione, ogni ricchezza umana per educare pienamente gli studenti al rispetto e alla solidarietà, per prevenire la violenza, spesso favorita dalla superficialità nei rapporti, dal difetto di empatia, da una scarsa considerazione dell’altro, dal miraggio di ideali corrotti e distorti, dall’asocialità e dalla chiusura mentale. È il momento di riflettere sui valori e sui principi della Costituzione non come proclami formali di articoli ma vivendoli e applicandoli alla dimensione quotidiana dei rapporti sociali, nelle classi, piccole polis, palestre di cittadinanza, dove si formano i nostri studenti.

La scuola può e deve fornire agli alunni gli strumenti di educazione civica che favoriscano la convivenza pacifica e civile, basata sul confronto e non sulla prevaricazione, sul dialogo e non sulla legge del più forte, concentrando gli sforzi in particolar modo verso coloro che di educazione hanno maggiormente bisogno, per evitare che possano avviarsi su percorsi devianti e che oltre a danneggiare gli altri rovinino se stessi, compromettendo l’equilibrio sociale al quale tutti dobbiamo contribuire.


Chiunque voglia rivolgere un pensiero a Willy, per la dedica dell’albero, e partecipare a questa importante occasione di riflessione, potrà contattare il Prof. Federico Palladini, referente della Corte dei Giusti.


Per la visita virtuale della Corte dei Giusti: 

https://sites.google.com/liceoceccano.com/lacortedeigiusti/home 


Attenzione, chiusura del Liceo fino al 31 ottobre, si passa alla didattica a…

La Asl ha disposto la sospensione delle attività didattica in presenza e…

L'app Immuni, scarichiamola tutti per essere più sicuri

L'app per aiutarci a combattere l'epidemia

Finalmente a scuola, il 14 si riparte, istruzioni per l'uso

Ecco le indicazioni della presidenza per ripartire in sicurezza

Il saluto della Preside Senese che accoglie la Preside Ardolino

Stamane l'incontro fra le due Presidi che si avvicendano al Liceo di Ceccano

Gallerie fotografiche


Liceo Scientifico e Linguistico Statale Ceccano - scuol@ 2.0 Via Fabrateria Vetus snc - 03023 Ceccano (FR)

Tel 0775.604137 - Fax 0775.621021 - CF 92052850606 - Email frps070001@istruzione.it - Pec frps070001@pec.istruzione.it
Sito web http://www.liceoceccano.edu.it


NOTE LEGALI | PRIVACY | TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

https://form.agid.gov.it/view/2c6bd3fe-023f-4dfe-aaa1-3377e141e651